Sensibilità stagionali: i nostri consigli per vivere al meglio la Primavera!

-

i fastidi primaverili sono sempre in agguato: naso che pizzica, allergie, prurito, irritazione agli occhi. Ti diamo tutti i nostri consigli e rimedi naturali per ridurre ed evitare questi piccoli inconvenienti!

-

Depuriamoci!

La primavera è il momento perfetto per dare al tuo corpo una bella ripulita!

Nella naturopatia si dice che questa è la stagione degli organi epatici, che sono direttamente interessati alle sensibilità stagionali.

Possiamo aiutare quindi il nostro fegato adottando per qualche giorno una dieta povera di grassi e zuccheri in eccesso; meglio prediligere pasti a base di verdure crude e cotte, uova, pesce, quinoa e frutta fresca! 

Facciamo il pieno di Omega 3

Una volta completata la cura possiamo aggiungere alla dieta omega 3 sotto forma di integratori alimentari o olio di lino, che hanno un'azione positiva sulle difese naturali. Nel periodo "sensibile", è preferibile evitare il grano, i latticini (possibilmente mangiare formaggi di capra o di pecora) perché sensibilizzano la flora intestinale che svolge un ruolo molto importante. 

 

Quali integratori prediligere?

Radice di Rodiola: favorisce il normale tono dell’umore, ha una funzione tonica (riduce la stanchezza fisica e mentale).

Magnesio: riduce la stanchezza e l'affaticamento

Garcinia: Favorise il metabolismo dei lipidi, l’equilibrio del peso corporeo, il controllo del senso di fame, aiuta il metabolismo dei carboidrati, l’eliminazione dei gas intestinali e la regolarità del transito intestinale, per un'azione generale di purificazione.

Curcuma: aiuta il fegato affaticato e indebolito, favorisce la digestione agendo direttamente sullo stomaco, nei cambi di stagione è perfetta per ricaricare il nostro organismo. Dove trovare la curcuma e come usarla

Olio essenziale di lavanda fine: in diffusione per purificare e negativizzare l'atmosfera.

Scopri anche